Ferragosto all’italiana

Io, la Mamma e Papayo siamo andati in montagna (Irene Colzi, mi leggi?) a festeggiare Ferragosto. Mi pare di aver capito che Ferragosto segni un po’ la fine dell’estate, perché la Mamma m’ha vestita come se fosse già autunno/inverno.

Ero già stata al mare, in città e in collina, ma in montagna si è trattato di una prima volta (e non solo quella lo è stata…!!! Ma andiamo per gradi.)

Ho visto e imparato tante cose nuove, per esempio che le capre, le mucche e gli struzzi sono stati copiati alla Trudy e sono stati fatti anche veri, ma più grandi. Non puoi tenerli in cameretta, però.

La cosa che invece m’ha un po’ delusa è stata la scoperta dei tappeti elastici. Peccato. (Ve la faccio breve: la Mamma diceva che fossi troppo piccina per andarci anch’io.  A me non pareva, e resto dell’idea che se non m’avessero dato un tappeto difettoso mi sarei divertita un sacco. Solo che quando è toccato a me, non funzionava più.)

In serata siamo poi rientrati nelle Langhe, dove ho capito che anche se una giornata è stata molto intensa,  finché non è finita può riservare ancora delle sorprese.

Con la Mamma e Papayo abbiamo cenato a Barolo. Al tavolo accanto al nostro,  insieme ai suoi genitori e alla sua sorellina, c’era un bellissimo bambino olandese. Era chiaro a chiunque che si fosse trattato di un colpo di fulmine: non smettevamo un attimo di guardarci, nemmeno i raviolini del plin ci distraevano l’uno dall’altra!  Abbiamo allora provato ad attaccare bottone…ma non c’è stato verso: non ci si capiva.

Ci siamo salutati con un ciaociao…io e suo padre.

Ecco dunque cosa ho imparato oggi: meglio scegliere l’asilo inglese.

Pashmina in cotone Zara, maglietta maniche lunghe Grain de ble, t-shirt salmone Zara, shorts in felpa Babe&Tess, scarpe Converse All Star, calzine Mirtillo

Pashmina in cotone Zara, maglietta maniche lunghe Grain de ble, t-shirt salmone Zara, shorts in felpa Babe&Tess, scarpe Converse All Star, calzine Mirtillo

Sul tappeto difettoso (vedete? Rimane immobile.) Chemisier Grain de ble, jeans Diesel, calzine Mirtillo

Sul tappeto difettoso (vedete? Rimane immobile.) Chemisier Grain de ble, jeans Diesel, calzine Mirtillo

Cuffia "puffo" Album di famiglia, pashmina 100% lino Zara, cerata con borchie (ha anche uno strato interno sfoderabile!) Zara, jeans Diesel, scarpe Converse All Star

Cuffia “puffo” Album di famiglia, pashmina 100% lino Zara, cerata con borchie (ha anche uno strato interno sfoderabile!) Zara, jeans Diesel, scarpe Converse All Star

Paletta al mare, pala in montagna

Paletta al mare, pala in montagna

Flower power

Galeotto fu Rossobarolo. Tee Zara

Galeotto fu Rossobarolo. Tee Zara

2 pensieri su “Ferragosto all’italiana

  1. Ciao
    Abito in Toronto Canada e ho visto il tuo blog sul Instagram. Io anche io una bambina e sono interisato e capire cosa lavoro il tuo website. Fai tutto per tuo stesso e per altre companie? Voglio stare a Casa a crescere la Mia figlia pero cerco un modo a fare un po di soldi. Complimenti alla tua bellissima figlia!!!
    Cristina

    • Ciao Cristina! Ti rispondo io (sono mamma Stefi) perché Agnese sta facendo merenda e mi ha detto che poi conta di fare un pisolino e andare lunga…insomma, ha delegato!
      Intanto grazie per l’interesse al nostro blog: inizialmente è nato come un gioco, ma poi si è fatto conoscere e diverse aziende (come Jabadabado e Crime London) ci hanno contattato per omaggi e collaborazioni. Posso darti un paio di dritte; di agneskatelily funzionano in particolare due cose ed entrambe lo rendono praticamente unico: l’età della blogger (la più piccola del mondo!) e il linguaggio. Questa cifra distintiva gli ha dato appeal e ha attirato i primi followers, che trovano non solo indicazioni di baby e kids fashion, ma anche l’occasione di fare un sorriso davanti alla soggettiva di una bambina e delle sue avventure di crescita. Cerca dunque una peculiarità che possa attirare un seguito di lettori, comincia con un investimento iniziale e poi…incrocia le dita! Aggiornaci e continua a seguirci, a+s

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...